Spurgo Autospurgo Roma Casalotti: Fosse Settiche, per salvaguardare l’acqua dal rischio inquinamento, il Comitato dei Ministri definisce una sequela di descrizioni, parametri e misure, da usare per costruire una fossa settica nel modo giusto. Tali vasche prevedono un vano al centro, incaricato della digestione anaerobica; al suo interno, c’è un’altra vasca, deputata alla sedimentazione. L'affluente entra nello scomparto della sedimentazione, che ferma le sostanze solide, indirizzando ciò che si sedimenta verso il transito posto sul fondo, ossia in direzione della vasca inferiore, quella in cui avviene la digestione. Il meccanismo è regolato in modo tale da rispettare il tempo giusto per la ritenzione, e da evitare il pericolo che le turbolenze originate dal carico d’acqua impediscano un’efficiente sedimentazione. Il vano di digestione è costruito perché possa compiersi la stabilizzazione biologica delle sostanze organiche che si sedimentano.